Poesia

Fuori piove lacrime

Triste, paralizzata e indigesta

ore pesanti, sul corpo niente resta se non

pensieri, ombre, paure materiali tra le mani.

Mentre fuori piove, dentro brucia e non capisco

cosa significa libertà e cosa sia il dolore;

attimi rapidi in cui non ci sono parole

per rispondere a immagini e suoni

sparsi ora in cielo, prima quotidiani.

Triste, paralizzata e indigesta

batto sulla tastiera lettere spedite

dal cuore a chissà quale posto di mondo.

Domenica, una pioggia che a fatica si cancella.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *