Poesia

Cado

Mi sono ritrovata a scavare qualcosa più grande di me Mi sono chiesta il perché di queste fatiche insensate Mi sono specchiata in maree indigeste di te. Talvolta sbagliando, per sempre insistendo ho capito che non sopporto il pensiero di supposte fantasie, di frivole allergie di tutto ciò che mi scuote e mi taglia in… Continue reading Cado

Poesia

Luglio

Nonostante il tutto sei preda dell’amore o del vuoto Nonostante la piena emozione sei costante, incerta attenzione Ti piace sognare, ti piace camminare in piedi o volando, è questo il tuo posto È qui che rimani, torbida e scevra l’estate ti veste.

Poesia

Dedicalo a te, a chi vuoi, al mondo, al nulla, all’esserci

Il mio corpo mi accompagna mi tiene sveglia mi fa volare leggera, mi fa cadere come fossi un macigno. Il mio corpo mi accompagna mi lascia respirare mi fa sentire bene mi coccola, mi fa ballare, mi fa anche divertire. Il mio corpo mi accompagna mi stravolge e mi sconvolge mi dice la verità, talvolta… Continue reading Dedicalo a te, a chi vuoi, al mondo, al nulla, all’esserci

Poesia

Sognante

Sto in piedi, cerco equilibrio, traccio una linea si spezza: è quasi novembre. Sognante, lascia il mio parlare andare lontano tracciami addosso ciò che la notte ripara, ciò che la notte scurisce sulla mia pelle, le ombre nascoste, i colori irrisolti nell’ora più buia in questo mondo imperfetto. Sto in piedi, cerco equilibrio, traccio una… Continue reading Sognante

Poesia

La doppia i

Immagine e immaginazione qualcosa di impossibile e impensabile rende l’ora ancora più sospetta o in bilico tra il desiderio del nascondersi o il coraggio di pensarci. Immagine e immaginazione sole e in simbiosi respirano e rincorrono sfumature sbagliate in giorni incomprensibili.

Poesia

Tutta d’un fiato

Consapevolezza insistente nulla vede, nulla sente dipinge, crocifigge, ma predilige luce, anima, una pagina bianca su cui scrivere, solleticare e infine cercare di evadere imprimendo in sostanza qualcuno che fuori, non ha mai visto nulla di più di una facciata instabile e un apparente combinazione che poi, se ci pensi, poco mente.