Poesia

Un vortice

E se comincio a pensare quante fantasie posso distruggere tra dubbi spinosi e notevoli abissi di un vortice che non ha fine e comincia a toccarsi. E se comincio ad andarmene chi posso sentire come ancora di salvezza un viso, una mano, un sapore lontano unica e assidua fonte di certezza.

Poesia

Ipotetiche o reali

Se ti chiedessi di perdonarmi perché sbaglio a sbagliare Se ti chiedessi di vendere la necessità di volermi Se ti chiedessi di restare un po’ a fissarmi mentre dormo Se ti chiedessi di chiedermi come sto e ti dicessi chi sono Se ti chiedessi, ti chiedessi ancora… Preferisci ancorarti o imparare a volare?